OBS: Du er nu offline

Clima invernale in cantiere

Autunno e inverno sono stagioni dure in Danimarca. Per questo, i lavoratori edili hanno dei diritti speciali in caso di maltempo.

Le regole riguardanti l’ambiente di lavoro in inverno entrano in vigore il 1 Ottobre. Tutti i cantieri devono avere un piano su come coprire tutte le aperture nell’edificio, impalcatura, ascensore etc. In più buio, neve, temperature fredde e altri simili problemi devono essere presi in considerazione.

Aperture nell’edificio in costruzione
Tutte le aperture dell’edificio in costruzione devono essere chiuse e le impalcature devono essere coperte, se ci si aspetta che i lavoratori vengano sottoposti a maltempo.

Vie di accesso
Le vie di accesso al cantiere devono essere prive di neve e con ghiaia o sale prima dell’inizio della giornata lavorativa.

Luci
Luci di orientamento devono essere installate dove c’è viavai, di modo che si possa sempre vedere dove stai camminando e su cosa. Ovviamente luci artificiali devono anche essere installate dove lavori, di modo da poter lavorare correttamente.

Segatrici stazionarie e siti di assemblamento
Segatrici stazionarie e siti di assemblamento devono essere protetti dal maltempo, ad esempio attraverso l’uso di tende. Anche i materiali di lavoro devono essere protetti.

Lavoro al chiuso
Devono essere installate chiusure temporanee tra un piano e l’altro e del tetto, per proteggere dal maltempo, dalla temperatura e dal disperdersi del calore. L’edificio deve essere riscaldato e ventilato e pioggia e umidità devono essere asciugati. La temperatura deve essere intorno ai 10 gradi.

Puoi controllare tu le regole su: www.bar-ba.dk and www.at.dk

Mandato a casa per via di maltempo?
Se l’azienda ti chiede di aspettare in cantiere e attendere che il tempo migliori, deve pagarti il salario minimo per le ore in baracca.

Se l’azienda ti manda a casa per via del maltempo, entrano in gioco le regole per il pagamento dei giorni-G (G-dage). Riceverai dkr 446 per una mezza giornata e dkr 892 per una giornata intera.

Viene considerata una mezza giornata-G se sei mandato a casa per 4 ore o meno. È una giornata-G intera, se sei mandato a casa per piú di 4,1 ore della giornata lavorativa.

Il datore di lavoro deve pagare i primi 16 giorni di un anno solare in cui sei mandato a casa per via del maltempo, pagando al massimo due giorni alla volta. Le mezze giornate contano come giornate intere in questo calcolo. Dopo i 16 giorni, riceverai la paga delle giornate-G dalla A-kasse (la cassa di disoccupazione).

Contatta il tuo sindacata o la tua A-Kasse per avere maggiori informazioni.